Prima Infanzia

Ogni bambino possiede ritmi di sviluppo propri e profili di funzionamento differenti; esistono tuttavia delle finestre evolutive specifiche entro le quali determinate abilità devono essere acquisite.
Per ciò che riguarda i bambini più piccoli stiamo parlando dello sviluppo psicomotorio, ed in maniera più specifica delle abilità di motricità globale e fine, delle competenze linguistiche, della componente comunicativo-interattiva, della qualità del gioco, etc.
Quando una delle abilità considerate presenta delle anomalie o delle difficoltà rispetto a quanto atteso per l’età, sarebbe opportuno effettuare delle osservazioni e dei monitoraggi periodici al fine di valutare se l’abilità in questione si andrà ad insediare in maniera spontanea o se potrebbe essere più indicato agevolarne la comparsa o il buon funzionamento mediante un intervento specifico.
La valutazione clinica dello sviluppo è un percorso diagnostico effettuato al fine di ottenere una visione globale del bambino, andare ad approfondire quelli che sono gli ambiti con delle difficoltà e valutare l’evoluzione dello sviluppo nelle diverse componenti.